Airone cenerino: un uccello dal piumaggio unico

L'airone cenerino.
Spread the love

Il mondo degli uccelli è davvero unico per la loro bellezza e per questo motivo oggi vi parleremo di una specie in particolare: l’airone cenerino. Le informazioni le ho lette su un interessante post pubblicato sul sito internet Animalivolanti.

Classificazione scientifica dell’airone

Patiamo subito dalle presentazioni ufficiali di questa specie dicendovi come sia incluso nel raggruppamento sistematico degli Ardeidi ed è conosciuto scientificamente con il nome di Ardea cinerea.

Il suo aspetto è unico

Proseguiamo con il suo aspetto focalizzando l’attenzione sulle sue dimensioni enormi: ha un peso di 1,36 chilogrammi, un’apertura alare di 175 centimetri e una lunghezza di 102 centimetri.

Il suo nome comune cenerino ci suggerisce che il suo piumaggio è di color grigio, il becco è giallo ed è sormontato da una grande cresta.

Distribuzione geografica

Dove possiamo incontrarlo in natura e quali habitat ha conquistato nel corso della sua evoluzione? L’airone cenerino è presente in tutta l’Eurasia, tuttavia sono stati avvistati alcuni esemplari di questa specie volare fino in America Settentrionale.

Si tratta di una specie che migra anche se solo parzialmente, come la maggior parte degli uccelli che volano in cielo senza padroni e senza confini.

Cosa mangia

L’airone cenerino è ghiotto principalmente di pesci, ma si alimenta anche di altre prede: insetti, crostacei e non disdegna nemmeno le povere e le piccole ranocchie e altri uccellini.

Come si riproduce

La riproduzione è un momento particolarmente importante per l’airone cenerino. La stagione dell’amore cade a febbraio e, come negli uccelli in genere, c’è una lunga fase di corteggiamento.

La costruzione del nido è portata avanti dai maschietti ed è composto da materiale preso in giro.

L’airone cenerino è uno tra gli uccelli più belli che è stato messo al mondo dalla natura e per questo andrebbe tutelato.

Cosa ne pensate? Volete aggiungere altre informazioni utili? Rispondete nei commenti.

(Foto da Deviantart)

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required