I 5 animali più pericolosi del mondo

Quali sono i 5 animali più pericolosi del mondo?

Vi siete mai chiesti quali siano i 5 animali più pericolosi del mondo? Se girate un pò il web vi renderete conto che ognuno dice la sua a riguardo. Bene, lo farò anche io, in quanto ognuno ha la sua teoria, giustamente. 

Si aggiudica il primo posto l’ippopotamo, che ogni hanno è responsabile della morte di 300 persone !! Non tutti sanno che gli ippopotami provocano tante vittime in Africa tra gli esseri umani: fanno paura quando spalancano la bocca.

Quali sono i 5 animali più pericolosi del mondo?

La seconda posizione è occupata dagli squali, che appartengono alla grande Classe dei Condroitti, i famigerati pesci cartilaginei, i quali si differenziano dai cugini Osteitti in quanto possiedono cartilagine nel loro apparato scheletrico, rendendo più flessibile lo scheletro stesso. Ai pesci cartilaginei appartengono anche le razze e la chimera.

Quali sono i 5 animali più pericolosi del mondo?

Un gradino più in basso troviamo il mamba nero: il veleno di questo serpente è così letale perché contiene neurotossine (come le potenti dendrotossine) e cardiotossine. E’ meno viscoso rispetto al veleno degli altri serpenti e questo ne velocizza l’immissione nel sistema circolatorio e quindi gli effetti.

Quali sono i 5 animali più pericolosi del mondo?

La posizione numero 4 è riservata al gorilla,  dotato di una notevole intelligenza. Un gorilla diventato famoso per la sua intelligenza è Koko, allevata dai ricercatori Penny Patterson, Carl Pribram, Saul Kitchener e Roger Fouts, che è in grado di esprimersi a gesti e di usare diversi oggetti umani.

Quali sono i 5 animali più pericolosi del mondo?

Infine, il leone: con il suo potente e maestoso ruggito e con la folta criniera, sembra essere il capo indiscusso della savana sudafricana: il capo dei capi. Non sono solo questi due elementi a contraddistinguere la superiorità di questo carnivoro, ma anche la potente massa corporea e denti da paura.

Quali sono i 5 animali più pericolosi del mondo?

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required