Api in declino, a rischio frutta e verdura

ape a rischio

Frutta e verdura sono a forte rischio perché le api che dovrebbero garantire l’impollinazione sono in declino a causa dell’uso di pesticidi: si riduce la produzione di ortaggi e alimenti alla base di un’alimentazione sana. Nel mondo ci sono oltre 2 miliardi di persone che soffrono la carenza di vitamine. Lo studio è stato condotto da Samuel Myers della Harvard University.

ape a rischio
Foto Repubblica.it

L’importanza del polline

Il polline delle api è molto importante perché da lui dipende lo sviluppo di frutta e verdura. La salute di miliardi di persone è a rischio e il tasso di mortalità, secondo la ricerca, potrebbe aumentare del 3%. Numeri che fanno girare la testa!

Lo scenario è allarmante

Lo scenario è preoccupante perché 71 milioni di persone, nei Paesi a basso reddito, potrebbero trovarsi senza vitamina A e 2,2 miliardi vedrebbero il loro apporto vitaminico ancor più ridotto. Inoltre, 173 milioni persone si troverebbero in carenza di folati: l’acido folico è contenuto nella vitamina B ed è fondamentale per tutte le reazioni di sintesi, riparazione e del DNA e di altre reazioni biochimiche implicate nella divisione cellulare in caso di crescita rapida.

La riduzione di api mette a forte rischio anche la produzione di miele.

La perdita del 100% di “servizi di impollinazione” potrebbe ridurre la produzione globale dei frutti del 22,9%, delle verdure del 16,3% e del 22,9% dei semi, ma con differenze a seconda del Paese. La situazione è grave perché le api garantiscono l’impollinazione e lo sviluppo del polline in frutto.

Le api sono da salvare.

Lo scenario è allarmante per oltre 2,2 miliardi di persone che soffrono già la carenza di vitamine. Queste sono importanti per un’alimentazione sana.

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required