Aquila minore: ecco tutto quello da sapere

L'aquila minore.
Spread the love

L‘aquila minore è un altro uccello sensazionale e tutto da scoprire. Si tratta di un animale da ammirare fino in fondo. Le informazioni le ho prese da un articolo pubblicato sul sito Animalivolanti.

Un po’ di classificazione scientifica

La spettacolare aquila minore è un uccello maestoso, appartiene al raggruppamento sistematico degli Accipitridi ed è conosciuta scientificamente con il nome di Hieraaetus pennatus.

Il suo aspetto è davvero unico

Non è tanto grande, tuttavia è piuttosto robusta con la testa rotonda, è lunga 50 centimetri, l’apertura alare è di 135 centimetri e il suo peso può arrivare ad 1 chilogrammo.

Maschietti e femminucce sono piuttosto uguali, tuttavia c’è una leggerissima differenza tra i due generi: le seconde sono di poco più grandi dei primi.

Dove vive l’aquila minore

Il suo areale si estende in Europa Meridionale e Orientale e il suo habitat naturale e ideale è piuttosto vario: boschi di latifoglie, boschi di conifere, praterie e deserti.

Sapete una cosa che amano fare? Bene, adorano appollaiarsi nelle corone morte degli alberi.

Cosa mangia

La loro alimentazione è molto variabile: insetti, mammiferi di piccole dimensioni e uccelli. Questi ultimi sono il loro nutrimento in Spagna.

Cenni sulla sua riproduzione

I maschi e le femmine di questa specie di aquila mettono in evidenza delle spettacolari esibizioni per attirarsi a vicenda prima che abbia inizio l’accoppiamento vero e proprio.

Poi inizia la costruzione del nido che ha un diametro di 70 centimetri con uno spessore di 30 centimetri.

L’aquila minore è un uccello favoloso e dalle caratteristiche uniche che lo contraddistinguono. Si tratta di un animale da ammirare e salvaguardare fino in fondo.

Volete aggiungere altro su questa specie unica? Rispondete nei commenti.

(Foto da Ebird)

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required