Differenza tra squalo e pesce osseo.

È arrivato il momento di trattare le differenze tra pesci cartilaginei (squali, razze e chimere) ed ossei.

La prima differenza la potete notare nel nome: i primi (Condroitti) hanno un apparato scheletrico costituito da cartilagine che li rende più flessibili, quelli ossei (Osteitti) possiedono una matrice ossea.

Continuiamo a descrivere le divergenze tra Condroitti e Osteitti:

– i pesci ossei hanno un opercolo che copre la camera branchiale, i cartilaginei possiedono da 5 a 7 fessure branchiali per ogni lato del capo prive di opercolo;

– negli osteitti si nota una vescica natatoria che permette di spostarsi verticalmente  nella massa d’acqua, assente nei condroitti;

– gli squali possiedono le ampolle di Lorenzini per captare i campi elettrici delle prede, i pesci ossei non presentano questa struttura;

– gli Osteitti si riproducono tramite fecondazione esterna, cioè il maschio eiacula lo sperma all’esterno e, contemporaneamente, la femmina depone le uova che vengono fecondate; gli squali utilizzano la fecondazione interna, ovvero il maschio introduce il suo pene (pterigopodio) nella vagina (cloaca) della femmina.

Commenti

  • a thought by Squalo manzo di 5 metri pescato nel Mar Adriatico

    […] Squali e pesci ossei […]

    Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required