Distinguere una tartaruga maschio da una femmina.

Come distinguere una tartaruga maschio da una femmina? Vorrei essere sincero: non è facile!

Prima di tutto una differenza: la tartaruga è la specie con le zampe trasformate in pinne per il nuoto (un esempio è la tartaruga comune), le testuggini hanno arti provvisti di artigli. 

Sono Rettili ed eterotermi (a sangue freddo), ovvero non riescono a mantenere costante la temperatura corporea al variare di quella ambientale: per riscaldare il corpo e attivare il metabolismo devono riscaldarsi ai raggi del Sole.

Una tartaruga maschio si distingue dalla femmina solo a maturità sessuale raggiunta: il primo ha la coda più tozza, robusta e lunga della femmina. L’altra differenza si nota osservando il guscio composto da una parte ventrale (piastrone) e una dorsale (carapace).

Se il piastrone fosse concavo vi trovereste di fronte ad un maschio, se fosse piatto avreste a che fare con una femmina.

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required