energia geotermica

In presenza di condizioni geologiche naturali, il calore interno della Terra è una risorsa sfruttabile convenientemente e senza impatti ambientali e, nelle regioni caratterizzate da fenomeni di vulcanismo, è possibile sfruttare quel calore ottenendone energia rinnovabile e pulita: la prima condizione è la presenza di calore (proveniente dagli strati superiori del mantello e dalla base della crosta), deve essere presente una roccia porosa e permeabile (“roccia serbatoio”) sopra la fonte di calore sotterranea e il serbatoio deve avere un “coperchio” in grado di impedire la dissipazione del fluido e del suo calore.

La geotermia è virtualmente inesauribile e non produce emissioni di gas serra e non si tratta solo di energia elettrica, ma anche e soprattutto di calore. E poi, esistono Paesi che hanno simili caratteristiche geologiche con l’Italia: questi riescono a sfruttare appieno questa enorme fonte energetica. E il nostro Paese? Tutti conosciamo le condizioni geologiche italiane!

Ecco una tabella sui costi al chilowattora, costi di costruzione e la produzione energetica delle fonti rinnovabili e dei combustibili fossili.

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required