Estinzione umana: 10 cose che succederebbero alla Terra se l’uomo si estinguesse

estinzione umana terra

La possibilità che l’uomo possa estinguersi diviene un’opzione sempre più concreta. Ci siamo divertiti, con l’aiuto di Curiosone.tv, ad immaginare cosa accadrebbe al nostro pianeta se questa eventualità si verificasse. Ecco le 10 cose più importanti.

10. Esplosione delle centrali nucleari

esplosione centrali nucleari

Il primo effetto tragico sarebbe l’esplosione delle centrali nucleari. Senza più controllo ai refrigeratori causerebbero disastri inenarrabili.

9. Buio completo

buio senza l'Uomo

Senza l’uomo e la sua tecnologia la Terra ripiomberebbe nel buio totale. Gli animali notturni prolifererebbero creando scompensi nei rapporti con le altre popolazioni animali.

8. Estinzione degli animali domestici

scomparsa degli animali domestici

Gli animali domestici, ormai abituati a dipendere totalmente dall’uomo per il loro sostentamento, scomparirebbero. Nella migliore delle ipotesi proverebbero a inselvatichirsi, ma sarebbero facile preda delle altre specie.

7. Crollo delle strutture

Le strutture crollerebbero

Come possiamo facilmente vedere nelle strutture abbandonate, dopo poco tempo le costruzioni senza manutenzione crollerebbero. Si assisterebbe, quindi, ad uno scenario apocalittico anche dove le esplosioni non avessero fatto vedere i loro effetti.

6. Meno riscaldamento globale e aria pulita

riscaldamento globale

Senza l’uomo e con la riduzione delle emissioni diminuirebbe la temperatura globale del pianeta e l’ambiente risulterebbe più pulito. Come contraltare a questa conseguenza positiva ci sarebbe l’estinzione di alcune specie animali ormai abituate alle temperature più calde.

5. In 25 anni il verde coprirebbe le città

piante ricoprono città

Le nostre città sarebbero completamente ricoperte dal verde, che si riapproprierebbe dei suoi spazi. È stato calcolato che con l’assenza dell’uomo le città sarebbero ricoperte di piante e rampicanti. Con effetti positivi sul gatto, agile ad arrampicarsi, e che avrebbe molti uccelli a disposizione per cibarsi.

4. Incendi selvaggi

incendi indomabili

Gli incendi devasterebbero intere zone. Ovunque potrebbero scatenarsi combustioni spontanee. E senza l’uomo a domarle le fiamme compierebbero veri e propri disastri alle foreste che si ripopolerebbero rigogliose.

3. La caduta dei satelliti artificiali

caduta satelliti

Gli innumerevoli satelliti artificiali, senza i controlli dell’uomo, inizierebbero a cadere sulla Terra. L’atmosfera provvederebbe a distruggerli prima che cadano al suolo. I loro relitti arriverebbero sul nostro pianeta come pioggia.

2. Scomparsa dei frutti

scomparsa dei frutti

Molti dei frutti che oggi consumiamo non sarebbero più capaci di riprodursi in natura autonomamente. È il caso degli agrumi e delle banane. Ci sarebbe la supremazia di frutti selvatici, i quali gradatamente soffocherebbero gli altri lasciando meno possibilità di cibo a tante specie animali.

1. Dopo 100 anni solo 3 tracce dell’uomo

tracce dell'Uomo

Della nostra civiltà non resterebbe quasi nulla dopo soli 100 anni. Tutto sarebbe cancellato dalla natura che si riapproprierebbe del pianeta. Le uniche tracce del passaggio dell’uomo sulla Terra sarebbero le piramidi perché sorgono nel deserto, la scultura sul monte Rushmore perché è scolpita nella roccia e alcuni tratti della Muraglia Cinese. Il resto sarebbe eroso, consumato, sommerso o soffocato dal verde.

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required