I 10 gatti tra i più strani del mondo

Savannah gatti strani

Dopo aver elencato i gatti più belli e quelli più pericolosi, ecco una classificazione particolare. Oggi ci occuperemo delle specie e degli esemplari di gatti tra i più strani. Lo facciamo traendo spunto dall’interessante ricerca effettuata da una rivista online di settore: Animalipucciosi.com.

10. American Curl

American Curl gatti strani

La caratteristica curiosa di questa razza consiste nelle orecchie buffamente arricciate all’indietro. È una varietà nata nel corso degli anni ’80 negli USA e si distingue dalle altre solo per le orecchie.

9. Balinese

Balinese gatti strani

Differisce dal Siamese per la coda a pelo lungo e per il corpo e i movimenti ancora più sinuosi. È, inoltre, più slanciato rispetto a tutti i normali standard.

8. Bengala

gatti strani bengala

È una razza di cui abbiamo parlato sia per la bellezza che per il carattere “fumantino”. Nato dall’incrocio tra il gatto domestico e il gatto leopardo, il Bengala diventa “da casa” solo dopo la sua terza generazione.

7. Devon Rex

Devon Rex gatti strani

Uno dei gatti tra i più strani. Pelo arricciato, corpo sinuoso e musetto schiacciato. È un felino molto affettuoso e detesta essere lasciato da solo. Le orecchie sono pronunciate.

6. Gatto dell’isola di Man

Gatto isola Man gatti strani

A causa di una mutazione genetica della colonna vertebrale, ha perso tutta o buona parte della coda. Anche le gambe escono dallo standard, essendo più lunghe. La sua camminata è, quindi, particolare.

5. Japanise Bobtail

Japanise Bobtail gatti strani

Origine giapponese che risale a circa 1.000 anni fa. Il Japanise Bobtail ha la coda corta e in funzione della sua agilità è anche un formidabile saltatore. In Giappone lo chiamano anche “gatto-crisantemo”.

4. Mau Egiziano

Mau egiziano gatti strani

Una delle più antiche razze del mondo. Fu allevato dagli egizi circa 2.000 anni fa. Si tratta di un gatto molto riservato che non ama la confusione. Forse dipende dalle origini aristocratiche. Nell’antico Egitto, infatti, era considerato sacro.

3. Savannah

Savannah gatti strani

Nasce negli anni ’80 dall’incrocio tra l’agilissimo Servalo e il bellissimo Siamese. Le sue orecchie sono molto grandi e il corpo lungo e snello. Il suo carattere è simile a quello del cane: si affeziona molto al padrone e lo segue dappertutto. Deve avere grandi spazi a disposizione.

2. Selkirk Rex

Selkirk Rex gatti strani

Si nota immediatamente per il pelo molto riccio. Si tratta di una razza giocherellona, ma dal carattere riservato. È originario degli Stati Uniti d’America.

1. Sphynx

Sphynx gatti strani

È in un certo senso il prototipo dei gatti “strani” in quanto conosciuto proprio per le sue peculiarità estetiche. Contrariamente a quanto potrebbero far pensare il nome e l’aspetto, è una razza originaria del Canada. A parte una corta peluria è quasi completamente senza peli. È un gatto che si affeziona facilmente e detesta la solitudine, soffrendola molto. È anche molto attivo e socievole con gli altri animali.

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required