Il pesce combattente: tutto sulle sue caratteristiche

Il pesce combattente.
Spread the love

Il mondo dei pesci è davvero unico e meraviglioso e tutto da scoprire. Oggi continuiamo con quest’universo parlando del pesce combattente grazie alle informazioni che ho preso da Amoreaquattrozampe. Vi invito, inoltre, a leggere un altro mio articolo sull’anguilla.

Caratteristiche del pesce combattente

Il pesce combattente è noto scientificamente come Betta splendens e proviene dalle acque dolci del Sudest asiatico e, in modo particolare, dalla Thailandia e c’è da dire che viene chiamato combattente per il suo carattere scontroso: non ama vivere con altri pesci.

I maschi di quest’animale sono differenti dalle femmine e hanno dei colori davvero sgargianti nella zona delle pinne sottili: nei primi la colorazione va dal rosso intenso al blu, mentre nei secondi va dall’oro al marrone. Sono entrambi estremamente eccezionali!

Ma non è finita qui! Infatti, c’è un’altra cosa che distingue i maschi dalle femmine: i maschietti sono territoriali e non adorano stare con altri pesci, mentre le femminucce sono del tutto al contrario. Questa specie di pesci è sensazionale, ragazzi.

La sua aspettativa di vita è di 2-3 anni mediamente e va detto anche che il pesce combattente preferisce acque poche profonde… Si tratta di caratteristiche che lo rendono speciale.

Infine, vorrei aggiungere che appartiene agli Osteitti, ossia pesci che hanno l’apparato scheletrico composto da osso e hanno le branchie per respirare, come tutte le specie che sono incluse in questo raggruppamento sistematico interessante.

Quest’essere vivente è una specie conosciuta e amata da tanti per la sua bellezza ed è stato messo al mondo dalla Natura che ci circonda.

Cosa ne pensate? Vi piace questo pesce?

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required