Ecco perché viene sete prima di dormire

Ecco perché viene sete prima di dormire

Ci avete fatto caso? Nella maggior parte delle occasioni, prima di coricarci per concederci il meritato riposo, ci viene sete. Oggi scopriamo insieme i motivi e ci aiutiamo con un interessante articolo apparso sulla rivista Focus e ai risultati di uno studio compiuto da alcuni ricercatori canadesi e poi pubblicato sul prestigioso giornale scientifico Nature.

Forse non tutti ricordano che in noi agisce un orologio biologico, ovvero un “meccanismo” che è sempre vigile e si occupa non solo di cadenzare le nostre necessità, ma anche di prevenire alcuni problemi che potrebbero presentarsi quando il nostro corpo non è “attento”.

Il motivo per cui sentiamo il bisogno di bere prima di dormire sarebbe quindi dovuto all’intervento di questo segnatempo biologico per prevenire una possibile disidratazione che potrebbe accadere durante le nostre ore di sonno.

Ecco perché viene sete prima di dormire
L’ipotalamo è anche la sede del nucleo soprachiasmatico.

A questo proposito, i ricercatori della McGill University di Montréal, dopo aver osservato che limitando l’acqua che alcuni topi di laboratorio bevono la sera, nonostante siano abbondantemente riforniti durante il giorno, si riscontra al mattino negli stessi soggetti una leggera disidratazione.

È stata quindi formulata l’ipotesi che il fenomeno sia legato ad un gruppo di neuroni situati nell’ipotalamo, chiamati nucleo soprachiasmatico (responsabile della regolazione dei cicli circadiani).

Indirizzando le ricerche in questo senso si è avuta la conferma che in coincidenza con la necessità di bere prima di dormire si riscontra un aumento della vasopressina. Si cercano ora gli stessi riscontri anche nell’uomo. Se questa teoria fosse confermata si aprirebbero interessanti sviluppi nell’approfondimento dello studio dei ritmi circadiani, come ad esempio sugli effetti dell’alternarsi veglia-sonno.

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required