Ecco il Cristiano Ronaldo dei mari: lo squalo pinna bianca

Lo squalo pinna bianca.
Spread the love

Ci sono squali davvero unici e uno tra questi sarebbe lo squalo pinna bianca: il Cristiano Ronaldo dei mari. Volete sapere tutto quello che desiderate su questa specie? Bene, ecco che ho selezionato delle informazioni utili dal sito Squali.

Ma se volete sapere altre cose su altre specie di squalo, date uno sguardo ad un altro articolo che ho pubblicato sullo squalo capopiatto.

Classificazione

Lo squalo pinna bianca sarebbe un pesce cartilagineo che ha la cartilagine che lo rende idrodinamico, appartiene all’ordine Carcharhiniformi e sarebbe conosciuto con il nome scientifico di Triaenodon obesus.

Descrizione

Questa specie ha il corpo sottile con il muso appiattito e gli occhi ovali. Le punte della prima pinna dorsale e del lobo superiore della pinna caudale, e talvolta anche la seconda pinna dorsale e il lobo inferiore della pinna caudale sono di colore bianco brillante.

Habitat e distribuzione geografica

Lo squalo pinna bianca sarebbe associato con gli habitat della barriera corallina e si osserva principalmente attorno ai coralli. Per quanto riguarda la sua distribuzione geografica posso confermare che questa specie sarebbe diffusa nell’Oceano Indiano, nel Pacifico Centrale, Occidentale e Orientale.

Alimentazione

Cosa mangia lo squalo pinna bianca? Allora, sarebbe ghiotto di pesci ossei, tra cui anguille, pesci scoiattolo, dentici, castagnole, pesci pappagallo, pesci chirurgo, pesci balestra e triglie, ma anche polpi, aragoste e granchi.

Dimensioni

Infine, sarebbe arrivato il momento di parlare delle dimensioni dello squalo pinna bianca e posso dire come questa specie mediamente raggiunge 1 metro e 60 centimetri di lunghezza.

Lo squalo pinna bianca sarebbe davvero il Cristiano Ronaldo dei mari per il semplice motivo di essere unico.

Sapete altre cose interessanti su questo squalo?

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required