Uva ursina: ecco tutto quello che dovreste sapere

L'uva ursina.
Spread the love

Le piante sono a dir poco spettacolari e importanti per noi e per questo oggi vorrei continuare a parlarne. Sarebbe arrivato il momento di vedere qualcosa sull’uva ursina grazie alle informazioni che ho preso da Piante e vi invito a leggere altro sul platano comune.

Un po’ di classificazione

Iniziamo subito col dire che l’uva ursina è una pianta e per gli scienziati è conosciuta meglio con il nome scientifico di Arcostaphylus Uva Ursi.

Dove vive l’uva ursina

Ma vi siete mai chiesti dove possiamo vedere l’uva ursina? Ebbene, in natura la possiamo osservare nel Nord America, Canada, Caucaso, Siberia e Europa. Adora i suoli dove c’è un eccellente sistema di drenaggio dell’acqua, che hanno anche humus e che sono acidi. Inoltre, si può adattare bene nei giardini fatti da roccia.

Temperatura

Ora è arrivato il momento di parlare un po’ della temperatura che tollera e, quindi, posso confermare come non teme il freddo dell’inverno e può non resistere a estati particolarmente calde. Quando subentrano i mesi afosi è meglio metterla all’ombra.

Patologie

Infine, è giunto il momento di vedere qualche malattia che può colpire questa bellissima pianta: una minaccia costante può essere la clorosi ferrica che rallenta la fotosintesi clorofilliana facendola morire.

Ecco che ora abbiamo finito di parlare dell’uva ursina conoscendone bene la classificazione, dove vive, la temperatura e anche un po’ di patologie che possono colpirla.

Questa pianta è da rispettare, tutelare e da salvaguardare perché, oltre a essere bellissima, è di estrema importanza per la nostra sopravvivenza su questo pianeta.

Cosa ne pensate? Rispondete nei commenti.

(Foto da Antropocene)

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required