Valeriana comune: una pianta spettacolare

La valeriana comune.
Spread the love

Le piante sono davvero importanti per noi e per la nostra sopravvivenza sulla Terra perché grazie alla fotosintesi clorofilliana producono ossigeno. Oggi vi parleremo della valeriana comune grazie alle informazioni che ho letto sul sito Piante.

Conosciamola meglio

Partiamo subito con le presentazioni parlando un po’ di questa pianta dicendo come abbia un aspetto erbaceo, perenne è inclusa nella famiglia delle Valerianace. Il suo apparato radicale emette un odore sgradevole che non piace a tanti.

Un po’ di classificazione scientifica della valeriana comune

Bene, continuiamo a parlare di questa pianta soffermandoci ora sulla classificazione scientifica dicendo come sia conosciuta con il nome di Valeriana Officinalis.

Ambiente in cui vive

Dove vive la pianta? Ebbene, è diffusa in Europa Occidentale e Asia Minore, tuttavia il suo areale di distribuzione arriva fino all’America Settentrionale e cresce su suoli umidi che mostrano un buon meccanismo di drenaggio dell’acqua. La possiamo riscontrare lungo i fiumi e i laghi.

Condizioni climatiche ideali

Ma quali sono le condizioni climatiche ideali per la sua crescita? La valeriana comune può svilupparsi al meglio nelle aree dove il clima è piuttosto temperato. Si tratta di una forza della natura visto che sopporta temperature di 15 gradi centigradi sotto zero e cresce bene sia al Sole che all’ombra.

Malattie e parassiti

C’è qualcosa che la minaccia e che può essere pericoloso? Risposta affermativa! I principali nemici della pianta sono il marciume, Peronospora Valerianellae e l’Aecidium Valerianellae.

Come abbiamo visto ora sappiamo di più su questa pianta spettacolare e importante per noi.

Cosa ne pensate? Vi piace? Volete aggiungere altro? Rispondete nei commenti.

(Foto da Plants)

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required