Quali sono cause e conseguenze della deforestazione?
Spread the love

La deforestazione è in continua crescita ed è un evento incontrollabile perché ci sono troppi interessi, troppi soldi in palio, un business da capogiro per chi lo controlla.

Quali sono cause e conseguenze della deforestazione?

Quali sono le cause della deforestazione?

Come si può intuire, la causa principale della deforestazione è di origine antropica: è l’uomo a tagliare, deforestare, disboscare e deturpare l’ambiente che ci circonda. A deturpare senza ragione, senza controllo. L’uomo è la causa principale del disboscamento, ma non è l’unica: c’è da tenere conto anche di effetti naturali come incendi o manifestazioni di fenomeni naturali catastrofici.

Un esempio è la foresta Amazzonica, nell’America meridionale: da anni  l’uomo è complice della sua distruzione per interessi personali (utilizzo del legname e delle aree deforestate per costruire edifici).

Quali sono cause e conseguenze della deforestazione?

Quali sono le conseguenze?

La deforestazione aumenta l’anidride carbonica presente in atmosfera. Perché? Le piante svolgono la fotosintesi clorofilliana sottraendo anidride carbonica all’atmosfera e arricchendola di ossigeno: se le piante venissero eliminate, la fotosintesi si arresterebbe e aumenterebbe l’anidride carbonica influenzando il fenomeno dell’effetto serra.

L’altra conseguenza è la riduzione dell’habitat naturale di tante specie animali che corrono il rischio di estinguersi.

Cosa ne pensate?

Segui i tweet sull’argomento

Please follow and like us:
Pin Share

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger.

4 pensiero su “Deforestazione: cause e conseguenze”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *