Quali sono gli animali più ordinati del mondo?
Spread the love

Lo studio del mondo animale infligge spesso dei colpi mortali all’autostima alcune volte esagerata del genere umano. Scopriamo oggi insieme qualcuna tra le molte specie che sono amanti e praticanti dell’ordine, forse ancor più di noi.

Questo argomento è stato recentemente affrontato anche dalla prestigiosa rivista National Geographic Italia sul suo sito istituzionale.

Il sociobiologo tedesco Bert Hölldobler della Arizona State University ha spiegato che ad esempio le formiche indiane Harpegnathos saltator sono solite raggruppare le formiche morte e i resti delle specie avversarie uccise in battaglia in un unico deposito della pulizia del quale sono incaricate alcune addette che le divorano tenendo la camera pulita.

Per passare ad un argomento un po’ meno macabro vediamo come

Quali sono gli animali più ordinati del mondo?
Nonostante l’aspetto non accattivante, l’eterocefalo glabro tiene molto alla pulizia.

una specie di talpa, ovvero l’eterocefalo glabro, ha risolto il problema dello smaltimento dei rifiuti. Vengono costruiti dei “bagni” sotterranei nei quali vengono gettati tutti i rifiuti, a partire da quelli organici. Le stanze in questione vengono costruite con grande attenzione affinché non vengano ostruite da radici, rametti o altri ingombri. Quando sono piene di rifiuti ne vengono costruite altre.

Ma anche i serpenti fanno pulizia. Questa affermazione può sembrare strana, ma viene invece confermata dalla ricercatrice Bree Putman in uno studio pubblicato da The Southwestern Naturalist. In effetti il Crotalus oreganus usa la sua testa di forma triangolare per pulire minuziosamente il suo territorio di caccia, ben conscio che le sue condizioni non gli consentirebbero di sbagliare il primo attacco alla preda.

Per concludere questa breve panoramica passiamo ai volatili. Anche gli uccelli sono ordinati e ce lo dimostrano molti passeracei, i quali puliscono immediatamente il nido dagli escrementi. In particolare il turdide Sialia sialis (specie di tordo), secondo uno studio effettuato dall’etologa Mélanie Guigueno della McGill University, in Canada, crea dei sacchetti che deposita su fili di ogni genere.

Please follow and like us:
Pin Share

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *