Terra, ecco 5 motivi per ringraziarla

terra importanza

La Terra. Casa nostra, il nostro pianeta. Il 22 aprile si è celebrata la sua giornata mondiale. La rivista online Fanpage.it se ne è occupata all’interno della sua pagina scientifica. Vediamo insieme perché dobbiamo ringraziarla e anche scusarci con lei.

5. Ci dà la vita

terra fonte di vita

La Terra è certamente l’unico pianeta ospitale del sistema solare. Per quanto ne sappiamo finora, nonostante tutti gli sforzi di ricerca, è anche l’unico dell’intero universo. O almeno lo è con le condizioni adeguate per garantire una sopravvivenza agevole all’uomo. Ricordiamo sempre quanto disse il ricercatore, psichiatra e giornalista francese David Servan-Schreiber, scomparso nel 2011: “La Terra non appartiene all’uomo, è l’uomo che appartiene alla Terra”.

4. La Terra ci sta “sopportando”

Terra, ecco 5 motivi per ringraziarla

Già in 5 precedenti occasioni si sono verificate delle estinzioni di massa. E quella che stiamo vivendo ora è, quindi, la sesta. La Terra si sta continuando ad adattare per reagire alle nostre malefatte nei confronti dell’ambiente. Ma non è detto che la sua “pazienza” duri in eterno.

3. Ogni giorno è un dono meraviglioso

Terra ogni giorno meraviglioso

La Terra, nei suoi cicli di rotazione attorno al Sole, ci regala albe e tramonti. Se escludiamo l’eventualità di una guerra nucleare, che porrebbe fine alla vita di tutti, ogni mattina al nostro risveglio possiamo dire che quel giorno non sarà l’ultimo, con il 99,9999999% delle probabilità.

2. Paesaggi splendidi

Terra, ecco 5 motivi per ringraziarla

Il nostro pianeta si presenta tutti i giorni ai nostri occhi con paesaggi e scenari straordinari. Basti ricordare la Costiera Amalfitana, oppure le aurore boreali o il Polo Sud. Doni che solo noi potremmo distruggere con comportamenti sciagurati.

1. La Terra ci nutre

Terra nutre

La chiamiamo giustamente Madre Terra perché ci nutre, come una mamma alimenta il suo bambino. Anche in questo caso, però, stiamo sconvolgendo i suoi equilibri con l’allevamento e l’agricoltura di massa, che impoveriscono il terreno e creano inquinamento.

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required