Spread the love

L’aragosta è un animale marino che piace in tutti i sensi che è un crostaceo molto ambito per le carni pregiate che piacciono a tanti consumatori e le notizie che ho selezionato dal sito inaturalist ne fanno da padrone.

Classificazione: vi presento l’aragosta

Le carni eccellenti dell’aragosta ne fanno di un essere vivente che è importante per la nostra alimentazione, quest’animale è noto per non possedere la colonna vertebrale che la include nel gruppo sistematico degli invertebrati, appartiene ai crostacei che sono caratterizzati dalla presenza di una specie di corazza che funge da protezione del corpo e scientificamente parlando è nota come Palinurus elephas.

Diffusione

È diffusa nel mar Mediterraneo e nell’oceano Atlantico orientale. Vive nei fondali rocciosi dai 20 m fino ai 150 m di profondità.

Descrizione e aspetto

L’aragosta è un animale decisamente grande e che può arrivare a dimensioni anche di 50 centimetri di lunghezza che vengono sommati ben oltre di 8 chilogrammi che ne fanno un essere vivente ambito.

La forma del suo corpo è sub-cilindrica con la corazza che cambia con la crescita dell’animale che ha un colore che tende al rosso o al bruno. L’aragosta è un crostaceo che si differenzia dall’astice per l’assenza nella prima di zampe chelate.

Alimentazione

L’aragosta si alimenta di plancton, alghe ma non disdegna affatto nemmeno i coralli che si trovano anche sul suo menu.

Riproduzione

Infine, ecco come l’aragosta si riproduce in modo che dall’accoppiamento tra maschi e femmine vengono trasmessi i geni da una generazione a quella successiva e dopo ciò avviene la nascita dei piccoli che sono davvero adorabili.

L’aragosta è un animale davvero grazioso… e pregiato!

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *