L'averla piccola.
Spread the love

Buon pomeriggio a tutti voi e oggi vi voglio raccontare una storia interessante su un uccello dalle dimensioni davvero minute: l’averla piccola. Ne parlo di questa specie dopo avere letto un post interessante sul sito internet di Milleanimali.

Ma da cosa inizio ora

Bene, la storiella inizia parlando un po’ delle informazioni generali sull’averla piccola sottolineando come sia un uccello davvero piccolo e in grado di volare grazie alla presenza di un’apparato scheletrico piuttosto leggero.

Qualcosa sul suo aspetto

Ora, invece, continuiamo a vedere qualcosa riguardo il suo aspetto che caratterizza l’averla piccola sottolineando come sia un passeriforme che è rappresentato nel raggruppamento sistematico (o famiglia) dei Laniidae.

Le sue dimensioni

Poi non mi resta che dire come ho già detto all’inizio del post come l’averla piccola, come si evince dal suo nome comune, è piuttosto piccola visto che raggiunge al massimo 18 centimetri di lunghezza e un peso che arriva in media a 35 grammi.

Il suo colore

Un’altra cosa da dire sull’averla piccola è come abbia una colorazione piuttosto evidente e, in modo particolare, il colore del suo piumaggio con la parte superiore del corpo tende ad un rosso evidente, mentre la parte inferiore è rosato biancastro.

Dove risiede l’averla piccola

Ma dove la possiamo incontrare in natura? La sua area di distribuzione è nelle zone che si trovano in Europa, Asia, Africa e anche nella bella Italia e adora vivere nelle aree boscose, zone cespugliose e nei campi agricoli.

Cosa mangia?

L’averla piccola adora mangiare tante cose ed è principalmente un uccello carnivoro che mangia insetti, piccoli uccellini, piccoli mammiferi, rane e anche lucertole. Ma come va a caccia? Bene, spinge le sue prede nelle spine dei rovi per poi poterle infilzare.

La sua riproduzione in natura

Infine, posso terminare oggi parlando di come la riproduzione animale consente di trasmettere i geni da una generazione all’altra e l’averla piccola preferisce una fase del corteggiamento tra i due partner davvero unica e speciale.

L’averla piccola è un uccello creato dalla Natura che ci circonda e per questo motivo va rispettata e salvaguardata per il semplice motivo che è un animale più unico che raro.

Volete aggiungere informazioni e condividerle insieme a me?

Foto da Pixabay

Please follow and like us:
Pin Share

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *