Differenza tra clima e tempo.
Spread the love

Spesso si sente parlare di inverni piovosi, nevosi e freddi o, al contrario, di estate calda, torrida e secca. Sentiamo le lamentele delle persone riguardanti il clima, ma che parlano di tempo atmosferico. Mi spiego meglio.

C’è tanta confusione nella definizione di tempo atmosferico o di clima.

Il tempo atmosferico è quello che riusciamo a percepire (pioggia, vento, neve, perturbazioni): quello che descrivono alle previsioni meteorologiche. Domani fa caldo, fa freddo! Questo è il tempo atmosferico (o meteorico), a breve termine.

Il clima è tutt’altra cosa. Riguarda e studia le variazioni del tempo atmosferico nel corso di migliaia di anni. Quindi, quando si parla di cambiamenti climatici, ci si riferisce a variazioni a lungo termine (migliaia di anni).

A cosa voglio arrivare? Alla totale confusione che si crea nel momento in cui si parla, per esempio, di riscaldamento globale. Supponiamo che nel 2011 siamo in una reale fase di riscaldamento, ma nel 2012 la gente “sente più freddo”. Senti dire che il riscaldamento globale allora non dovrebbe esistere. Niente di più falso. La temperatura percepita dalla gente rappresenta il tempo atmosferico, mentre il riscaldamento globale riguarda variazioni del clima. Sono due cose completamente differenti!

Please follow and like us:
Pin Share

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *