Spread the love

Ciao a tutti, oggi vorrei mettere un po’ da parte le varie cause e problemi relativi a tsunami, nucleare e terremoti e parlare di un evento che potrebbe essere davvero imminente! TENETE D’OCCHIO LA BUSSOLA perciò: quando meno ve lo aspettate, potreste vedere l’ago che ha sempre puntato verso il Polo Nord girarsi improvvisamente verso il Polo Sud!

L’ultima inversione del campo magnetico è avvenuta 780 milioni di anni fa: questo fenomeno infatti si ripete circa ogni 500 mila anni e, pertanto, ogni giorno potrebbe essere quello giusto. La straordinaria scoperta è stata fatta studiando una colata di lava vecchia 16,2 milioni di anni. I magmi basaltici che risalgono dall’interno della Terra contengono minerali metallici ricchi di ferro: quando la loro temperatura scende al di sotto dei 580° C, questi minerali si magnetizzano orientandosi secondo le linee di forza del campo magnetico presente in quel momento. Si è così scoperto che il polo magnetico presente al momento del raffreddamento della colata cambiò la sua posizione di 6-7 gradi ogni giorno, per un periodo di tempo di 13 giorni soltanto. Ma quali saranno le conseguenze di questo ribaltamento?

Il campo magnetico costituisce una barriera di protezione contro il vento solare (particelle continue emesse dal Sole). Questo effetto barriera andrebbe a ridursi di circa il 20% causando problemi così alle comunicazioni radio e ai sistemi radar: possiamo immaginare il caos che si produrrà nei trasporti aerei e marittimi! Ma ciò che accadrà agli animali migratori è veramente difficile da ipotizzare: le balene, i piccioni viaggiatori, le tartarughe marine, persino le api usano il campo magnetico per orientarsi durante le loro migrazioni. Il ribaltamento avrà, in ogni caso, qualche effetto spettacolare: a ogni latitudine, il cielo sarà illuminato da straordinarie aurore, simili a quelle che possiamo ammirare solo nelle regioni circumpolari.

Stefano Taverna

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *