Perché quando facciamo la pipì dopo aver mangiato asparagi puzza?
Spread the love

La scienza ci permette, tra le altre cose, anche di affrontare qualche piccola curiosità, magari banale, ma di cui ci farebbe piacere conoscere il motivo. Quello che analizzeremo oggi insieme è un quesito che son certo si sono posti tutti andando a fare pipì dopo aver mangiato asparagi. L’odore che percepiamo è inconfondibile. Ma da cosa è provocato?

Non siamo i soli ad aver affrontato l’argomento, visto che anche la prestigiosa rivista Focus se lo è chiesto.

Va anticipato che il motivo non è ancora completamente chiaro alla

Perché quando facciamo la pipì dopo aver mangiato asparagi puzza?
Gli asparagi costituiscono anche un ottimo diuretico.

comunità scientifica. Può sembrare strano, ma questa è la realtà. Di certo sappiamo che l’odore chiaramente sulfureo si percepisce già dopo un’ora dal momento del consumo di asparagi, ma se analizziamo le urine troviamo ovviamente traccia di solforati ma nulla che sia contenuto negli asparagi.

Le tracce di acido aspartico e asparagine, i tipici contenuti dell’asparago, sono ovviamente presenti, ma non contengono zolfo. In effetti un componente che potrebbe essere ritenuto responsabile dell’odore è il metilmercaptano, che però non è presente in quantità sufficiente a giustificare una percezione odorosa così forte.

La convinzione più diffusa è che i solforati che si rilevano nelle analisi siano il frutto di qualche procedimento metabolico che per il momento non conosciamo. Per cui il mistero resta aperto.

Please follow and like us:
Pin Share

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *