Per quale motivo le uova di gallina hanno colori diversi?
Spread the love

Lo avremo sicuramente notato: le uova di gallina hanno colori diversi l’una dall’altra e il motivo è riconducibile al DNA stesso dell’animale che le deposita. Questa interessante osservazione, apparsa anche sulla rivista online National Geographic Italia, deriva anche dalla diversità maturata tra i polli a causa della grande molteplicità delle razze che esistono, nonostante siano tutte accomunabili in una sola specie, il Gallus gallus domesticus.

Possiamo constatare infatti che i colori variano vantando sfumature diverse che passano dalle varie gradazioni del bianco per passare al bruno chiaro e poi via via fino ad arrivare ad un marroncino-rossiccio.

Va detto che in origine le uova di gallina sono bianche, ma la colorazione viene assunta durante il

Apparato genitale e ovidotto di gallina, in esso i gusci delle uova assumono la colorazione
Apparato genitale e ovidotto di gallina, in esso i gusci delle uova assumono la colorazione.

periodo di circa 26 ore che esse trascorrono nell’ovidotto della gallina.

Alcuni tra i vecchi allevatori sono in grado di predire quale sarà il colore delle uova di ogni determinata gallina, ma in realtà non si tratta di poteri sovrannaturali, ma della semplice osservazione delle orecchie degli animali.

Qualcuno probabilmente si stupirà, ma in effetti anche le galline possiedono le orecchie e i relativi lobi, chiamati “orecchioni”. Ebbene è stato osservato che il colore degli orecchioni di una gallina corrisponde quasi sempre al colore delle loro uova. Una razza chiamata Leghorn, che possiede orecchioni bianchi, deposita sempre uova bianche, mentre le galline con i lobi rossi danno uova dal colore marroncino-rossiccio.

Esistono però alcune eccezioni, come ad esempio le galline Lamona, che pur avendo orecchioni rossi depositano uova bianche. Singolare invece è il caso delle galline Araucana, le cui uova sono azzurre, e per questo motivo, essendo il gene azzurro dominante, quando vengono incrociate con altre razze le uova risultanti sono di colori strani e diversi, come ad esempio l’azzurro, il rosa e perfino il verde.

La natura quindi ha in un certo senso anticipato la colorazione artificiale a scopo estetico delle uova, e da ora in poi non dovremo stupirci osservando uova di gallina dai colori che appaiono quantomeno improbabili.

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *