La favolosa cernia bruna
Spread the love

La cernia bruna è un pesce osseo, con l’apparato scheletrico costituito da matrice ossea che lo rende sensibilmente più robusto. E’ una tra le specie di pesci che ammiro maggiormente data la sua immensa bellezza. I pescatori sicuramente la conosceranno meglio di me, dato che ci hanno a che fare quasi quotidianamente.

La cernia bruna è un pesce osseo incluso nell’ordine dei Perciformi,raggruppamento che comprende la maggior parte delle specie di pesci viventi. I dati sulla cernia bruna li ho estrapolati dal mio lavoro di tesi specialistica “Caratterizzazione delle zoocenosi in un ambiente costiero di transizione: la fauna marina della foce del fiume Crati“, in provincia di Cosenza.

Nome scientifico: Epinephelus marginatus (Lowe,1834)

 

Distribuzione: Mar Mediterraneo, Mare del Nord, Mar Nero, Oceani Atlantico, Pacifico e Indiano.

Morfologia: la cernia bruna è uno dei più grandi pesci stanziali che il subacqueo possa incontrare in Mediterraneo ed è stata per molti decenni la preda più ambita del pescatore subacqueo.

È un pesce osseo incluso nell’ordine Perciformes, famiglia Serranidae.

Ecologia: la cernia bruna si trova all’apice della catena trofica dell’ambiente  dei fondi rocciosi costieri: si nutre di crostacei, pesci e molluschi, in particolare polpi.

Conservazione: in molte aree della costa italiana è diventata molto rara ed è, generalmente, considerata a rischio.

Foto: per gentile concessione del Dottor Emilio Sperone.

Please follow and like us:
Pin Share

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *