Colubro ferro di cavallo.
Spread the love

Il colubro ferro di cavallo è un altra specie di serpente unica al mondo conosciuto da tutti noi naturalisti che amano questo universo quasi sconosciuto. Le informazioni le ho selezionate accuratamente dal sito internet Milleanimali.

Informazioni principali

Le cose da dire subito sono come il colubro ferro di cavallo sia conosciuto come un famoso rettile che è provvisto di squame che sono evidenti e sono su quasi tutta la lunghezza del suo corpo che è piuttosto fragile.

Un po’ di classificazione scientifica

Un po’ di classificazione scientifica non guasta mai soprattutto quando si tratta di rettili mozzafiato e, per quanto riguarda il colubro ferro di cavallo appartiene al numeroso raggruppamento sistematico, noto anche come famiglia, dei famosi Colubridi.

Distribuzione geografica di questo colubro

Il colubro ferro di cavallo è molto diffuso in numerose zone, ma in modo particolare, è presente nelle zone vicine al Mar Mediterraneo, Marocco, Tunisia, Portogallo, Gibilterra, Spagna e anche nella bellissima Italia.

Le sue dimensioni e il suo aspetto incredibili

La lunghezza del colubro ferro di cavallo è nella norma e, infatti, arriva a misurare ad un massimo di 150 centimetri, tuttavia sono stati trovati esemplari che superano i 2 metri di lunghezza del corpo.

L’aspetto del colubro ferro di cavallo è davvero incredibile e, inoltre, il suo corpo è decisamente massiccio, snello e piuttosto agile. Il colore principale e che si vede subito è nero con evidenti macchie gialle, mentre il ventre tende all’arancione.

I giovani individui hanno, invece, un colore che tende al bianco o grigio chiaro fino a che non raggiungono la maturità sessuale.

Il suo habitat naturale

Ancora non è tutto e, infatti, c’è ancora da dire qualcosa riguardo i luoghi dove preferisce stare e, particolarmente, adora alcune zone come la roccia, i vigneti, pascoli e oliveti.

Alimentazione di questo colubro

Ma il suo menù da cosa è composto? La dieta del colubro ferro di cavallo è fatta da rettili, piccole uova, uccellini che si trovano nel nido e piccoli mammiferi.

Accoppiamento e riproduzione

Il colubro ferro di cavallo inizia a corteggiare un partner in primavera e ad accoppiamento finito la femmina inizia a deporre fino a 10 uova in buche scavate precedentemente dalla stessa femmina. Dopo quasi 2 mesi le uova si schiuderanno e i piccoli appena nati sono già autosufficienti e in grado di cavarsela da soli.

Infine, una curiosità su questo esemplare che è stato messo nella Convenzione di Berna, ovvero una specie di trattato che conserva la vita selvatica in tutto il continente europeo. Questo sì che è un passo avanti!

Volete aggiungere qualcosa da condividere con me?

Foto da Pixabay

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *