Ecco un esemplare di colubro lacertino.
Spread the love

Ma con cosa continuo oggi? Bene, posso parlare di un altro colubride da favola, ossia il colubro lacertino, e le informazioni le ho scelte da un post pubblicato sul sito internet del famoso Milleanimali.

Informazioni intessenti su questa specie di serpente

Ma con cosa posso iniziare subito con il colubro lacertino? La prima cosa da dire sul suo conto è come sia un rettile dotato di squame evidenti che sono distribuite lungo tutto il suo corpo, dal capo fino alla coda, ragazzi!

Classificazione scientifica del colubro lacertino

Ma cosa c’è da dire ancora, ragazzi? Pensate che il colubro lacertino, scientificamente parlando sia incluso nel raggruppamento sistematico, conosciuto anche come famiglia, dei famosi, a tutti noi naturalisti, Lamprophiidae, che sono un gruppo dove sono inclusi numerose specie di serpenti.

Le sue dimensioni calcolate

Ma cosa posso dire sul colubro lacertino per quanto riguarda le dimensioni misurate a tappeto? Bene, sono di taglia piuttosto nella norma visto che arrivano a misurare in media al massimo fino a 220 centimetri. Una curiosità riguarda il suo corpo che diventa più massiccio man mano che la specie invecchia.

Il suo colore

Ma ancora non è finita qui e, quindi, posso sottolineare sempre scientificamente parlando come il suo colore è piuttosto scuro con delle sfumature che vanno dal verde, al marrone e pensate che anche al grigio.

Cosa posso dire sulla sua distribuzione geografica

Ma dov’è diffuso in natura il colubro lacertino? Il serpente è diffuso in zone della Penisola Iberica, nella Francia Meridionale, a Lampedusa, nei Balcani, Africa del Nord e, infine, nel Medio Oriente.

Come si riproduce il colubro lacertino

Infine, come ultima cosa mi resta da sottolineare come la riproduzione animale trasmette i geni da una generazione a quella successiva e nel colubro lacertino si assiste ad un corteggiamento tra i due partner riproduttivi da ammirare e studiare da noi naturalisti.

Il colubro lacertino, come abbiamo visto finora, rappresenta una specie di serpente più unica che rara e da salvaguardare visto che è stato messo al mondo dalla natura che ci circonda.

Volete aggiungere altre cose da condividere con me?

Foto da Pixabay

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *