Spread the love

Il fagiano di monte è un uccello che è è da scoprire fino alla fine assolutamente per la sua eccellenza bellezza che compare e si vede bene che va scoperta e per questo motivo ho scelto la mia fedele guida agli esseri viventi e non che è nota come inaturalist.

Classificazione

Il primo spunto dal quale partire è senza dubbio un po’ di classificazione sistematica e perciò posso confermare come il fagiano di monte è un uccello che vola grazie alle ali e ossa cave che sono dei caratteri importanti, è a sangue caldo è ciò sta per riuscire a mantenere costante la temperatura corporea quando quella dell’ambiente circostante cambia che sono diversi da coloro che sono a sangue freddo che non sanno come farlo tuttavia possono esporre il corpo a fonti luminose, hanno una colonna vertebrata che li includono nel noto gruppo dei vertebrati che sono davvero spettacolarmente diversi da quelli che non hanno nessuna struttura del genere e sono definiti come invertebrati e per la scienza è noto come Lyrurus tetrix.

Diffusione in natura

Le zone in cui questa specie si diffonde sono all’incirca le stesse in cui vive il gallo cedrone, con la differenza che si spingono maggiormente verso il settentrione e si riducono verso il sud. Sui monti della Grecia e della Spagna il fagiano di monte non si trova più, ed anche sulle Alpi italiane è diventato piuttosto raro (lo si trova in gran parte delle Dolomiti, delle Alpi Retiche e della catena alpina delle Alpi marittime), ma è scomparso in quei territori dove lo sfruttamento turistico è stato più intensivo); in Germania è abbastanza comune, sia in pianura che sui monti, purché trovi i boschi opportuni; comune è pure in Scandinavia, in Russia e in tutta l’Asia settentrionale, anche qui dove i boschi corrispondono alle sue esigenze, e sono quindi ricchi di bassi arbusti e di cespugli, sparsi di eriche, mirtilli, rododendro ed in generale vegetazione composta da arbusti nani. Nella Svizzera lo si trova tanto nella superiore che nella media zona boscosa, e si spinge fino all’estremo confine della vegetazione; nella Svezia è frequentissimo ovunque, e lo stesso vale per i boschi siberiani. Nella Germania centrale è uccello stazionario, avendo soltanto l’abitudine di intraprendere escursioni piuttosto regolari quando risieda sulle alte catene montane o nelle province settentrionali; in Svizzera usa spostarsi almeno due volte all’anno dalla sua abituale dimora, e nei paesi nordici queste escursioni si verificano con ancor maggiore regolarità.

Alimentazione

Di cosa si nutre il fagiano di monte? Ebbene, esce pazzo di semi, bacche, foglie, gemme che le cerca con una delicatezza unica e incredibile sebbene mangi anche altro come lamponi, frutti di mirtillo altro ancora.

Riproduzione

Ecco che per terminare il discorso ora è giunto il momento di parlare di come si riproduce il fagiano di monte che lo fa per oviparità che sta per l’accoppiamento tra maschi e femmine potenzialmente fertili che depongono le uova in un nido dove si schiuderanno in pulcini che saranno come mamma e papà li ha fatti.

Il fagiano di monte è presente anche nel nostro bel Paese che si chiama Italia che è un territorio davvero speciale e particolare dove ci sono una marea di esseri viventi come questa specie davvero bellissima e da scoprire.

Cosa ne pensate?

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *