Fumare le canne porta al suicidio?
Spread the love

I più recenti studi hanno smentito la convinzione diffusa che “farsi” le canne non sia troppo pericoloso. Riprendendo un articolo apparso su Focus che a sua volta cita studi clinici e rilevazioni statistiche, i rischi che si corrono col fumare sostanze come cannabis o similari è deleterio al punto che non esiste un livello di consumo da considerarsi innocuo.

I giovani che fumano spinelli sono esposti da adulti al consumo di droghe pesanti e sarebbero maggiormente predisposti addirittura al suicidio, avverte The Lancet Psychiatry.

Ricercatori australiani e neozelandesi hanno notato che i giovani di età inferiore ai 17 anni che

Fumare le canne porta al suicidio?
“Farsi” le canne non sarebbe poi così innocuo.

fanno un uso quotidiano di marijuana hanno minori probabilità di arrivare al diploma, e da adulti incorrono nei rischi sopra citati.

Si è anche pensato che l’assunzione di droghe e il “fumo” possano essere la conseguenza e non la causa dei problemi accertati sugli adolescenti e sul loro evolversi, ma altri ricercatori hanno confermato i dati anche escludendo dagli studi una cinquantina di fattori “confondenti”.

Il dibattito è ancora in corso ma l’evoluzione delle ricerche ha evidenziato comunque una concausalità tra stati depressivi, inefficienza mentale e assunzione di droghe. A ciò va aggiunto anche quanto sostenuto dai ricercatori circa gli effetti biochimici sul cervello che anche la “sola” marijuana può causare.

Please follow and like us:
Pin Share

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *