le piramidi ecologiche e le catene alimentari
Spread the love

Le piramidi ecologiche mostrano graficamente le relazioni tra numeri, biomassa e flussi di energia (metabolismo) a livello di comunità biotica: il primo livello trofico o produttore forma la base e i successivi livelli trofici formano gli strati.

Ci sono tre tipi di piramidi ecologiche:

–         di numero = numero di organismi viventi presenti su ciascun livello trofico di un ecosistema; tendono ad essere invertite quando i produttori a livello individuale sono in media molto più grandi dei consumatori, come nelle foreste temperate decidue

–         di biomassa = quantità di biomassa stabile presente in ciascun livello trofico di un ecosistema; tendono ad essere invertite quando a livello individuale i produttori sono in media più piccoli dei consumatori, come nelle comunità acquatiche dominate dalle alghe planctoniche

–         di energia = tassi del flusso di energia attraverso diversi livelli trofici di un ecosistema; devono avere sempre una forma dritta

Di conseguenza, il flusso di energia fornisce una base migliore di numeri biomassa per confrontare ecosistemi e popolazioni.

Una catena alimentare (o trofica) è il trasferimento di energia alimentare dagli autotrofi (piante) attraverso una serie di organismi che consumano e sono consumati: ad ogni passaggio parte dell’energia potenziale è perso in calore e,quindi, più corta è la catena alimentare e tanto maggiore è l’energia disponibile per quella popolazione. Tuttavia, mentre la quantità diminuisce con ogni trasferimento, la qualità dell’energia trasferita aumenta. Le catene alimentari sono di due tipi fondamentali:

–         di pascolo = partono dalle piante verdi, vanno agli erbivori pascolanti (animali che mangiano cellule o tessuti vegetali vivi) e ai carnivori (animali che mangiano altri animali); fiore > cavalletta > rana > serpente > falco (esempio)

–         di detrito = vanno dalla materia organica morta ai microrganismi e da questi ai consumatori di detrito (detritivori) e quindi ai loro predatori

Le catene alimentari non sono delle sequenze isolate, ma sono interconnesse e formano la rete alimentare (o trofica).

Gli organismi che ottengono il cibo dal sole con lo stesso numero di passaggi si dice che appartengono allo stesso livello trofico. Quindi, le piante verdi (livello dei produttori) occupano il primo livello trofico, gli organismi che si nutrono di piante (erbivori) occupano il secondo livello (livello dei consumatori primari), i carnivori occupano il terzo livello (livello dei consumatori secondari) e gli onnivori occupano il quarto livello (livello dei consumatori terziari).

 

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Un pensiero su “Le piramidi ecologiche e le catene alimentari”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *