Un viaggio alla scoperta dei Poriferi
Spread the love

Appartengono al phylum dei Poriferi le spugne, organismi sessili, cioè fissati al proprio substrato: tutti i poriferi raggiungono dimensioni notevoli, sino a un metro di lunghezza. Dal flusso d’acqua che penetra al loro interno estraggono microscopici organismi e particelle alimentari, tramite delle cellule specializzate, i coanociti. Successivamente l’acqua fuoriesce attraverso una o più aperture principali.

Diversamente dagli altri animali le spugne non dispongono di tessuti distinti e sono prive di qualsiasi forma di simmetria. Inoltre, le spugne sono in grado di riprodursi in modo sessuato e in modo asessuato: nella maggior parte delle specie, un medesimo individuo produce gameti maschili e femminili e il trasporto di queste cellule da una spugna all’altra è garantito dall’acqua.

La riproduzione asessuata avviene in due modi: o per gemmazione o per frammentazione (ogni frammento di porifero è in grado di produrre un nuovo individuo completo).

Please follow and like us:
Pin Share

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *