Polpo e polipo: differenze

Quali differenze esistono tra polipo e polpo?

Spesso e volentieri sento l’utilizzo errato delle parole “polipo” e “polpo” che vengono impiegate in maniera completamente differente: polpo e polipo sono due animali differenti e non rappresentano la stessa specie. La colpa la indirizzo sempre verso i media che non conoscono nemmeno l’italiano.

Vediamo di chiarire le differenze tra queste due parole molto simili tra loro. Il polipo è il polipo, il polpo è il polpo. Questa è la prima nozione che deve entrare nella memoria delle persone. Polpo e polipo vengono quasi sempre utilizzati impropriamente dai media.

Il “polipo” è un invertebrato marino che rappresenta l’unità base della barriera corallina: è un corallo costruttore di barriera. Appartiene allo stesso raggruppamento delle meduse, gli Cnidaria, caratterizzato dalla presenza di cellule urticanti e con il corpo di consistenza gelatinosa. I polipi sono individui che si fissano sul fondale, le meduse sono liberamente natanti (nuotano liberamente nella massa d’acqua che le circonda).

Non tutti i polipi corallini sono costruttori di barriera. Questi sono definiti ermatipici, i coralli non costruttori di  barriera corallina vengono definiti, invece, aermatipici. 

Il “polpo” è un invertebrato marino incluso nei Mollusca, animali a corpo molle. Il polpo appartiene a Cefalopodi, ha il corpo munito di otto tentacoli e il capo abbastanza corposo. Il polpo è ritenuto l’invertebrato marino più intelligente.

Ricordate: polipo e polpo sono due specie completamente differenti.

Commenti

  • a thought by L'ostrica e il pettine di mare: un viaggio nel mondo dei molluschi

    […] o pezzi; i gasteropodi (chiocciola) possiedo la conchiglia composta da un pezzo; nei cefalopodi (polpo, calamaro) la conchiglia è […]

    Rispondi

  • a thought by Silvia

    Grazie per la spiegazione “polpo e polipo” , desidererei anche sapere se è vero che ci sono maschi e femmine nei polpi è come fare a riconoscerli (se possibile così a vista) quali sono le differenze dei due sessi e i periodi di riproduzione.
    Sentitamente ringrazio e rimango in attesa di risposta.
    Cordialitá, Silvia.

    Rispondi

    • a thought by aletave

      Ciao Silvia,
      grazie per la domanda 😉
      il periodo di riproduzione del polpo va da marzo ad ottobre. Il maschio si differenzia dalla femmina perché porta l’ectocotile, che sarebbe un tentacolo a forma di cucchiaio e più breve degli altri.
      L’ectocotile viene utilizzato dal maschio per trasferire gli spermatozoi nella cavità del mantello della femmina.
      Buona serata.

      Alessio.

      Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required