Uragani, precipitazioni e alluvioni: colpa del riscaldamento globale?

Uragani, precipitazioni e alluvioni: colpa del riscaldamento globale?
Spread the love

Sempre più spesso sentiamo che il mondo in cui viviamo e la terra sulla quale poggiamo sono colpite da fenomeni atmosferici di carattere temporalesco, come ad esempio uragani, tornado, precipitazioni, alluvioni e esondazioni di grandi fiumi. La domanda è la seguente: è vero che sono fenomeni naturali, ma il riscaldamento globale ha qualche colpa?Quando ho scritto il fenomeno dell’uragano, ho spiegato come si forma: il riscaldamento rapidissimo dell’aria che ricopre la superficie dell’oceano produce un veloce richiamo d’aria calda verso le parti alte dell’atmosfera (quella fredda scende) generando una corrente d’aria convettiva che origina il noto occhio del ciclone, che può avere un diametro anche di qualche chilometro. Quindi, l’uragano si origina da un riscaldamento.

Così si originano anche da un riscaldamento le nubi temporalesche (=cumulonembi) e le esondazioni di fiumi, causate a loro volta da condizioni atmosferiche molto instabili.

Le ipotesi sono due: o il riscaldamento globale non ha effetti su temporali, uragani e quant’altro, oppure sono fenomeni naturali dovuti al riscaldamento, ma a quello naturale. Resta da dire una cosa. I fenomeni temporaleschi negli ultimi anni stanno aumentando, non solo di numero, ma di intensità.

Non è ancora certa la responsabilità del riscaldamento globale, ma fa sempre bene porre il dubbio su tutto. Il dubbio è la base della conoscenza perché senza dubbio non arriveremo mai ad un livello superiore di sapere.

 

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required