Il bergamotto riduce il colesterolo cattivo

Il bergamotto riduce il colesterolo cattivo.
Spread the love

Il bergamotto è una pianta presente sul territorio calabrese. Utilizzato in vari settori, è importante nella lotta contro il colesterolo cattivo e fa bene al cuore. La sua produzione globale si concentra al 90% nella locride, in provincia di Reggio Calabria. Lo studio è stato condotto dall’università Manga Grecia di Catanzaro e diffuso da La Stampa.

È un tesoro calabrese. Conosciuto dai botanici come Citrus bergamia, inizia a fiorire durante gli ultimi giorni di marzo e tutto aprile. Il fiore viene generalmente chiamato con il nome di zagara.

bergamotto riduce colesterolo
Foto Olio-di-argan.com

Effetti benefici sulla salute

Fa bene al cuore e il suo impiego è ad esempio indicato per tenere sotto controllo il colesterolo in eccesso, contribuendo così a prevenire malattie cardiovascolari come ictus, aterosclerosi e l’infarto. Una spremuta di bergamotto per il paziente che soffre di colesterolo alto potrebbe significare la riduzione di farmaci che hanno effetti collaterali. L’essenza di bergamotto avrebbe anche effetti benefici nel trattamento di stati ansiosi e come antidepressivo.

Essenza di bergamotto

L’essenza di bergamotto è un liquido. Oltre che nella vasta gamma di acqua da toilette, profumi, deodoranti, ciprie, lozioni antiforfora, rinfrescanti contro la caduta dei capelli, saponi profumati ad alto potere disinfettante, prodotti antisolari, sali da bagno, dentifrici, l’essenza di bergamotto viene impiegata nella industria farmaceutica per il suo potere antisettico e antibatterico.

Ti piace? Lo hai mai assaggiato?

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required