5 cose che non sai sui gemelli

5 cose che non sai sui gemelli
Spread the love

Prendiamo spunto da un articolo apparso su Focus per approfondire i 5 aspetti che più ci sembrano curiosi sui gemelli.

5° posto: Le madri dei gemelli vivono più a lungo.

Le madri dei gemelli sono più longeve e si riprendono più in fretta dalle gravidanze perché sono già individui più forti in partenza. Questo dato non vale per le procreazioni assistite.

4° posto: Non è vero che il primo nato è il secondo concepito.

Non siamo in grado di sapere qual è lo spermatozoo che ha concepito per primo, e la posizione dei feti non è significativa perché si muovono costantemente.

3° posto: Possono avere colore di pelle diverso.

C’è una probabilità su 500 che una coppia multietnica concepisca due gemelli con la pelle di colore diverso l’uno dall’altro. Ovviamente il discorso vale solo per gemelli eterozigoti, ovvero due spermatozoi che concepiscono due cellule uovo.

2° posto: I feti gemelli si accarezzano già nell’utero materno.

Le carezze tra gemelli all’interno dell’utero materno non sono casuali ma mirate a conoscersi meglio.

1° posto: Invecchiando si assomigliano meno.

Il fatto che invecchiando i gemelli si assomiglino meno è dovuto alle interazioni tra i geni e le situazioni ambientali. In altre parole le condizioni di vita creano delle disuguaglianze anche fisionomiche.

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required