Curare la depressione con i funghi allucinogeni?
Spread the love

La fonte è Lancet, uno dei siti di informazione medica più accreditati, ma la ricerca è stata effettuata sul campione di pochi pazienti in Inghilterra, per cui occorre andare coi piedi piombo, ma si può comunque affermare che si sta studiando il sistema di alleviare i disagi della depressione con l’utilizzo cauto e sotto controllo medico di alcuni funghi allucinogeni.

La lotta contro il “mal di vivere” è sempre d’attualità. La ricerca effettuata da alcuni ricercatori dell’Imperial College ha coinvolto 12 persone, 6 donne e 6 uomini, che avevano intentato già almeno due terapie con scarsi risultati. Di questa ricerca riferisce anche la rivista Focus, con un suo articolo online.

Gli esiti sono stati i seguenti: dopo una settimana 12 pazienti su 12 hanno riscontrato un evidente miglioramento. Al termine

Curare la depressione con i funghi allucinogeni?
I funghi allucinogeni, come questa Amanita muscaria, contengono anche serotonina. Attenzione! Non vanno ingeriti e sono velenosi. 

dei tre mesi di terapia la metà del campione ha dichiarato di sentirsi decisamente bene, mentre l’altra metà è ripiombata nella depressione. L’esperimento, pur essendo insufficiente a fornire una prova di efficacia dei funghi allucinogeni, apre comunque un’importante prospettiva di studio.

L’idea dell’utilizzo dei funghi allucinogeni è venuta in quanto essi contengono la psilocibina, che somministrata in certe dosi causa alterazioni della realtà e allucinazioni. La sua molecola ha infatti una struttura chimica simile a quella dell’LSD, ma anche alla seritonina, il neuro-trasmettitore che viene utilizzato per le tradizionali terapie anti-depressive. Pare infatti che il mezzo per combattere la depressione sia l’apertura di alcune connessioni inter-cerebrali che sono normalmente chiuse. Pur avendo constatato l’efficacia di questa apertura, non si conoscono ancora i motivi per cui risultano benefiche per chi è afflitto da questa patologia.

Cosa ne pensate?

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *