Il Guinness dei fossili animali più grandi
Spread the love

Ebbene si! Anche i fossili hanno il loro Guinness, ovvero i record che contraddistinguono alcuni reperti molto particolari. Noi di scienze-naturali.com vogliamo stupirvi con tre detentori di record addirittura sorprendenti, uno dei quali ha stretta attinenza con il nostro paese in quanto ritrovato in Italia. Li abbiamo indicati in una nostra personalissima classifica dedicata ai fossili animali.

Il Guinness dei fossili animali più grandi3° posto:

Mosasauro di Novafeltria:

Nel 2010, fu scoperto il fossile di un grande predatore in una cava di Novafeltria. Ci si rese immediatamente che doveva essere qualcosa di eccezionale, ma solo nel corso del 2015 i ricercatori dell’Università di Bologna hanno constatato che si tratta dei resti del più grande rettile mai vissuto sul nostro pianeta dall’epoca dei dinosauri: nientemeno che il mosasauro, le cui dimensioni arrivavano a 12 metri in lunghezza e il peso superava spesso le 10 tonnellate. Il mosasauro era un rettile marino del Cretaceo, antico pro-genitore di serpenti e lucertole che viveva circa 75 milioni di anni fa.

Il Guinness dei fossili animali più grandi2° posto:

Zhenyuanlong suni:

Nulla a che vedere come dimensioni agli altri grandi predatori della preistoria, ma in ogni caso il dremeosauro Zhenyuanlong suni, così è stato battezzato, è il fossile del più grande dinosauro che abbia avuto ali da uccello. Le misure della sua specie variavano dai 125 ai 165 cm. di lunghezza, ma la sua ferocia era tale da meritare il soprannome di  “Velociraptor piumato”, anche se alcuni studiosi ritengono che anche il Velociraptor avrebbe avuto un aspetto più simile ai dremeosauri piuttosto che quello mostrato nel film Jurassic Park.


Il Guinness dei fossili animali più grandi1° posto:

Spinosauro del Sahara:

Ma a nostro giudizio il primo posto spetta ad un fossile … Che non c’è. O meglio non c’è un fossile intero di tutto il suo scheletro. Si tratta dei reperti riguardanti il terribile spinosauro. Chi pensa che il Tyrannosaurus rex sia il più temibile predatore della storia si sbaglia di grosso. Lo spinosauro è stato definito l’esperimento più estremo della natura. Un predatore in grado di nuotare e vivere in superficie, dal quale nessun essere vivente poteva sentirsi al sicuro. Recentemente anche National Geographic ha dedicato uno special televisivo a questo tremendo dinosauro vissuto nel Cretaceo nell’Africa settentrionale. Visse circa 95 milioni di anni fa e i più grandi fossili ritrovati sono stati rinvenuti nel Sahara marocchino nel corso dello scorso anno.

Spaventosi, vero?

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *