Spread the love

La ghiandaia marina è decisamente un uccello favoloso e che ci lascia a bocca aperta a contemplarla in silenzio e ve ne parlo immediatamente grazie alla lettura scrupolosa del sito internet noto e famoso come Inaturalist.

Classificazione scientifica della ghiandaia marina

La ghiandaia marina com’è classificata scientificamente? Bene, è un uccello che vola grazie alla presenza di ali che permettono il volo e anche alle ossa cave e, inoltre, è un animale che è noto per essere a sangue caldo che mantiene costante la temperatura corporea quando quella natura cambia a vista.

Scientificamente parlando la ghiandaia marina è nota con un altro nome che è specifico che la ricorda come Coracias garrulus.

Diffusione

Con l’arrivo della primavera, le ghiandaie marine abbandonano il loro territorio invernale in Africa e si dirigono verso l’Europa, dove stabiliscono anno dopo anno il loro territorio di riproduzione e nidificazione. Il loro arrivo coincide con l’inizio della primavera, proprio quando i campi coltivati sono al massimo rigoglio e le popolazioni di invertebrati che costituiscono la loro dieta base sono più abbondanti.

Ecco come lo fanno

Ecco come lo fa la ghiandaia marina che è stata creata dalla natura anche per riprodursi e si inizia con un corteggiamento che vede il maschio impegnato a prendere per sé stesso una femmina feconda che come risultato danno delle uova contenute in un nido.

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *