I dinosauri: dominatori d'altri tempi
Spread the love

I dinosauri hanno dominato per tanto tempo il nostro pianeta lasciando tracce fossili non sempre ben evidenti attraverso le quali gli scienziati sono riusciti a ricostruire la loro vita e l’ambiente che hanno occupato per milioni di anni. Erano i dominatori indiscussi di quel periodo geologico.

Periodo geologico che prende il nome di Mesozoico e va da circa 250 milioni di anni fa a circa 65 milioni di anni fa: questo è suddiviso in Triassico, Giurassico e Cretaceo. Questa è l’epoca dei dinosauri. Erano rettili, ovvero corpo ricoperto da squame e a sangue freddo (non riuscivano a mantenere costante la temperatura corporea quando quella ambientale variava; forse l’unico a riuscirci era il Tirannosaro).

Erano sia erbivori (come il Diplodoco, il dinosauro dal collo lungo e con una lunghezza corporea che superava i 20 metri) che carnivori (Tirannosauro). Solitamente gli erbivori poggiavano il corpo sul terreno servendosi di quattro zampe, i carnivori con due. C’erano anche i dinosauri volatori, per esempio lo Pterodattilo.

Si pensa che dai dinosauri si siano evoluti gli uccelli per due motivi: in primo luogo, per il fatto che alcuni erano volatori (come già detto) e, in secondo luogo, perchè sono stati scoperti dei fossili appartenenti a dinosauri con le piume e le penne, caratterstica esclusiva degli uccelli.

Alla fine del Mesozoico, circa 65 milioni di anni fa (nel Cretaceo), si assiste alla estinzione dei dinosauri probabilmente per lo schianto di un meteorite con la Terra che provoca cambiamenti climatici e ambientali drastici. Il periodo di dominanza dei dinosauri finisce lasciando spazio alla comparsa e all’evoluzione dei mammiferi.

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger.

5 pensiero su “I dinosauri: dominatori d’altri tempi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *