Scienza come Star-Trek: inventato il raggio traente
Spread the love

Che Star-Trek, Star War e la fantascienza in genere siano sempre state fonte di ispirazione per studiosi e scienziati lo sapevamo già dai tempi degli studi relativi al teletrasporto, ma questa notizia ha del sensazionale ed è stata, oltre che da tutte le testate scientifiche anche diramata da Ansa e dai telegiornali di tutto il mondo: è stato inventato il raggio traente. Da oggi per spostare o sollevare gli oggetti potremmo servirci delle onde acustiche.

Tra i primi a diffondere la notizia è stata la rivista Nature Communications, una testata scientifica spesso all’avanguardia nelle ricerche cosiddette di frontiera, ovvero quelle che sfruttano le teorie e le scoperte più attuali in assoluto. Gli esperimenti resi noti dalle Università pubblica della Navarra a Pamplona (Spagna), di Bristol e del Sussex (Inghilterra), hanno dimostrato che piccoli oggetti si possono spostare, sollevare e far levitare utilizzando onde nel campo di frequenza audio.

Possiamo assistere ad alcuni esperimenti osservando questo video:

La tecnica adottata dai ricercatori è stata quella di utilizzare diversi emettitori di onde sonore di frequenze e potenze diverse, le quali, opportunamente convogliate, hanno creato di fatto un “raggio”. Per gli esperimenti è stata adibita una tavola dalla quale venivano emesse ben 64 frequenze diverse da altrettante micro-casse. In questo modo sono stati sollevati, fatti volteggiare accostati e attratti due piccoli oggetti delle dimensioni di un millimetro ciascuno.

Le applicazioni a cui questa tecnica potrebbe venire ben presto destinata sono quelle relative ai settori in cui la contaminazione deve essere il più possibile evitata, come ad esempio la somministrazione di farmaci molto sensibili o delicati e che potrebbero essere trasportati a livello molecolare. Oppure in caso di trasporto di oggetti pericolosi da manipolare. Anche la Chirurgia potrebbe trarne benefici, attraverso l’utilizzo del raggio per rimuovere ostacoli, coaguli calcoli.

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *