L'aurora: meraviglia dei cieli
Spread the love

Grazie a Valentina per l’argomento messo sul piatto. Lei vuole sapere qualcosa sull’aurora boreale e ora gliela spiego. Non tutti sanno come si forma questa meraviglia dei cieli e non tutti, anzi in pochi, sono a conoscenza di cosa sia. Al massimo ne hanno sentito parlare. Io non ho mai visto un’aurora dal vivo, ma ogni volta che la osservo nelle immagini, resto basito.

Prima di tutto, una accortezza: esistono due tipologie di aurora, quella boreale e quella australe. L’aurora boreale è quella che si può ammirare nei cieli dell’emisfero boreale del nostro pianeta (l’emisfero settentrionale), quella australe si origina, invece, nell’emisfero meridionale (l’emisfero australe).
L'aurora: meraviglia dei cieli Il nostro pianeta ha una forma ellittica e appare compresso ai poli (Polo Nord e Polo Sud) e rigonfio nella zona equatoriale. Dal nucleo centrale della Terra si origina il campo magnetico terrestre, le cui linee di campo hanno l’andamento mostrato in figura e sono rappresentate con una colorazione blu.

Se focalizziamo l’attenzione sulla figura sovrastante, ci rendiamo conto che le particelle che provengono dal Sole e formanti il vento solare, nel momento in cui arrivano sul nostro pianeta seguono le linee del campo magnetico terrestre giungendo nei pressi del Polo Nord o del Polo Sud. 

Quando entrano in atmosfera le particelle solari reagiscono con le particelle atmosferiche originando quel fenomeno luminoso che prende il nome di aurora.

Please follow and like us:
Pin Share

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *