Spread the love

Monachella orientale è un uccello che vorrei parlarne ora portandovi in un viaggio unico alla sua scoperta vista la sua presenza in Calabria anche e lo faccio aiutandomi con un noto sito di esseri viventi noto come inaturalist.

Classificazione scientifica

La monachella orientale è un uccello dotato di ali e scheletro leggero che consente un volo libero nel cielo che solca facilmente e bello, ha colonna vertebrale che lo include negli animali vertebrati e scientificamente parlando è nota come Oenanthe melanoleuca.

Dove vive

È un uccello migratore che nidifica nell’area del Mediterraneo e sverna a sud del Sahara. In Italia nidifica comunemente in Calabria nei mesi di maggio e giugno, sporadicamente in altre regioni. La possiamo trovare in zone al di sotto dei 600 m, di solito in ambienti aperti.

Dimensioni

La monachella orientale è nota per essere di dimensioni non tanto grandi visto che raggiunge al massimo una lunghezza media di 15 centimetri che possiede una lunga coda è che ha un colore piuttosto sgargiante e che ad esempio può essere generalmente bianco e nero.

Riproduzione

In natura la monachella orientale si riproduce come gli uccelli che sono considerati ovipari e che alla fine della fase del corteggiamento c’è una dell’accoppiamento che prevede una coppia di maschi e femmine che si danno da fare per produrre le uova che sono contenute in un nido già costruito e che conterrà le uova.

La monachella orientale è un essere vivente più unico che raro e chiaramente messo al mondo da Madre Natura che è costantemente irrorata di animali e specie.

Pensate che sia unica al mondo?

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *