Scoperta una nuova specie umana
Spread the love

Sono state scoperte in Sud Africa le ossa di una nuova specie umana, molto simile a noi. Il fossile è stato battezzato dagli scienziati Homo naledi e ha il cervello più piccolo del nostro, ma con alcuni tratti moderni. Lo studio è stato pubblicato sul National Geographic. Il ritrovamento è molto importante perché permette di capire meglio come è avvenuta l’evoluzione dell’uomo.

nuova specie umana scoperta
Ricostruzione della nuova specie umana scoperta in Sud Africa. Foto Nationalgeographic.

Secondo gli scienziati, la nuova specie antropomorfa è una tra le più primitive del genere Homo. Tuttavia, alcune sue caratteristiche sembrano molto moderne e lo avvicinano di più a noi. Era alto un metro e mezzo, aveva un cervello piccolo, ma seppelliva i morti e aveva, di conseguenza, un alto livello di socialità. I frammenti trovati finora appartengono a 15 individui della stessa specie.

Homo naledi aveva le mani adatte all’uso di utensili e i piedi quasi uguali a quelli dell’uomo. Le lunghe gambe della nuova specie antropomorfa fanno pensare, inoltre, che fosse in grado di fare grandi camminate. Ma la caratteristica più sorprendente è che seppelliva i morti, un comportamento finora conosciuto solo negli uomini moderni.

Ecco il video sulla scoperta della nuova specie antropomorfa.

Homo naledi aveva intenzionalmente depositato laggiù i corpi dei defunti. Se fosse confermata, la teoria farebbe pensare che questa specie fosse già capace di un comportamento ritualizzato (vale a dire ripetuto) finora attribuito solo agli esseri umani moderni.

Non è una scoperta fantastica?

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *