solletico segreti
Spread the love

Si dice che alcuni “soffrono” il solletico. Ma di cosa si tratta esattamente? Perché questo particolare tipo di contatto ci induce a ridere e a gestualità buffe? Vediamolo insieme sulla base di una ricerca effettuata da Best5.it.

La Scienza lo studia da secoli, ma non è ancora arrivata a capire esattamente di cosa si tratti. Il solletico è stato anche utilizzato in passato come forma di tortura, ma c’è anche chi lo considera come l’eccitante preliminare erotico. In realtà del solletico conosciamo esclusivamente alcuni aspetti.

Sappiamo, ad esempio, che esistono due tipi di solletico: kismesi e gargalesi.

La kismesi

La kismesi si verifica quando avvertiamo un leggero prurito o una lieve carezza essendo stati sfiorati da un oggetto o da un insetto. Può verificarsi su tutto il corpo e ha un carattere solitamente fastidioso. In questo caso viene provocata una reazione motoria involontaria, ma non una risata. Si è ipotizzato che possa essere un meccanismo di protezione verso i parassiti. È una reazione comune nell’uomo e negli animali.

La gargalesi

Si tratta del solletico provocato da un’altra persona ed è sempre accompagnato da risate. Si è teorizzato che sia correlato al gioco, con evidenti implicazioni psicologiche e sociali. La gargalesi viene percepita solo in alcune zone corporee ed è un mix di sensazioni piacevoli e sgradevoli, come si vede molto bene nelle reazioni dei bambini.

Si è pensato anche che il solletico potesse avere una funzione sociale, ma attualmente gli studiosi sono abbastanza prudenti circa questa ipotesi. Due ricercatori dell’Università di San Diego (California, Usa) hanno costruito nel 1999 un curioso macchinario, detto “macchina del solletico”. È stato dimostrato che le persone sottoposte a questa macchina reagiscono come se a “fare il solletico” è un’altra persona.

Please follow and like us:
Pin Share

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger.

2 pensiero su “Il solletico: ecco tutti i segreti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *