tonsillite cosa sapereTonsillite: i sintomi e i rimedi naturali.
Spread the love

Colpisce prevalentemente i bambini in età scolare questa infiammazione a carico delle tonsille, con il coinvolgimento della gola e con formazione di placche. A seconda dell’origine virale o batterica a carico delle tonsille il trattamento e il tempo necessario a guarire può essere diverso ma i sintomi sono generalmente gli stessi. Scopriamo con GreenMe sintomi, rimedi naturali e cosa mangiare.

SINTOMI DELLA TONSILLITE

  • Tonsille gonfie e rosse
  • Placche
  • Mal di gola
  • Difficoltà a deglutire
  • Linfonodi gonfi
  • Afonia
  • Febbre
  • Brividi
  • Mal di testa
  • Dolori addominali

RIMEDI NATURALI PER LA TONSILLITE

A seconda della causa che ha provocato la tonsillite si sceglieranno i rimedi più indicati. Se di origine batterica andranno utilizzati antibiotici (anche di origine naturale, ma sempre sotto consiglio del vostro medico), mentre se la causa è di natura virale si può cercare di alleviare i sintomi con rimedi generici per il mal di gola.

  • Echinacea: pianta con elevato potere antibatterico, sostiene inoltre il sistema immunitario. Si può assumere sotto forma di gocce o in compresse.
  • Miele e limone: basta spremere mezzo limone in un bicchiere d’acqua calda mescolate un cucchiaino di miele far raffreddare e bere.      
  • Zenzero: spezia a proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche, si può preparare una tisana a base di zenzero con l’aggiunta di limone e miele.
  • Propoli: è un prodotto naturale opera delle api. All’effetto curativo si aggiunge un effetto anestetizzante.
  • Eucalipto: oltre alle già note proprietà antibatteriche, possiede doti espettoranti.
  • Malva: questa pianta ha potere lenitivo sulle mucose.

COSA MANGIARE IN CASO DI TONSILLITE

L’alimentazione diventa un incubo quando si è affetti da tonsillite a causa del fastidio che si prova quando si assumono cibi o bevande. Quindi come ci comportiamo?

Sicuramente bisogna bere tanta acqua e anche delle tisane, assumere passati di verdure. Per quanto riguarda i cibi, invece, per provare un po’ di sollievo ci affidiamo a cose fredde e morbide: gelati, sorbetti, ghiaccioli, granite, creme e vellutate messe precedentemente in frigorifero o a temperatura ambiente. Da evitare cibi piccanti, alcool, caffè e latte e derivati.

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *