vaccino antinfluenzale farlo5 buoni motivi per fare il vaccino antinfluenzale.
Spread the love

I vaccini influenzali, come tutti i vaccini in genere in questo periodo, vengono spesso contestati da persone incompetenti o superficiali. La Scienza li consiglia. La prestigiosa rivista Activebeat.com ha dedicato un articolo all’argomento e noi abbiamo pensato di riprendere i 5 motivi più significativi per vaccinarsi e prevenire l’influenza.

5. Esiste un vaccino antinfluenzale specifico per gli anziani

Il vaccino antinfluenzale può essere fatto a tutti, ma agli anziani oltre i 65 anni, che hanno cellule che a causa dell’invecchiamento determinano una minore difesa immunitaria, viene inoculato un vaccino appositamente studiato.

4. Influenza ottava causa di morte in USA

Pur essendo un Paese altamente avanzato, negli USA l’influenza è all’ottavo posto nelle cause di morte. Oltre agli anziani, i soggetti a rischio sono neonati e le persone con un sistema immunitario compromesso. Per ognuno si può richiedere un vaccino antinfluenzale appropriato.

3. Grandi benefici e fastidi quasi nulli

Il vaccino antinfluenzale, generalmente, non ha effetti collaterali. Solo i soggetti più sensibili possono accusare ghiandole ingrossate, mal di testa, naso congestionato, rigidità muscolare e mal di gola.

2. Meglio vaccinarsi in anticipo

Prima ci si vaccina e meglio è. Il vaccino antinfluenzale impiega circa 15 giorni a produrre gli anticorpi necessari.

1. Rende la nostra società più resistente ai germi

Vaccinarsi contro l’influenza è raccomandato dal Centro per il controllo delle Malattie perché maggiore è la percentuale di persone che viene vaccinata, più la nostra società è resistente ai germi.

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *