La viola mammola.
Spread the love

Ci sono piante davvero super che vanno prese in considerazione data la loro bellezza e una tra queste è sicuramente la viola mammola. Le informazioni le ho lette sul sito Piante e potete leggere altro sull’erba cipollina.

Conosciamola meglio

Come sappiamo le piante sono molto importanti per noi e la viola mammola non è seconda a nessuno. Si tratta di un essere vivente più unico che raro e che ha un aspetto erbaceo ed è perenne. Vista la sua bellezza senza pari è usata spesso come ornamento nelle nostre case e anche nei giardini.

Classificazione scientifica della viola mammola

Continuiamo con le presentazioni focalizzando il discorso sulla sua classificazione scientifica! La viola mammola è conosciuta meglio come Viola Odorata.

Dove vive la viola

Dove è diffusa? Il suo areale di distribuzione è l’Europa, l’Asia e l’Africa settentrionale e preferisce starsene sui suoli che sono fertili e con un eccezionale sistema di drenaggio dell’acqua.

Per chi ama coltivarla, allora, sarebbe opportuno preparare un terreno con un po’ di torba e della sabbia.

Condizioni climatiche ideali

Volete che cresca bene e in forma? Allora, dovreste sapere che ci sono delle condizioni climatiche da rispettare, come l’esposizione dove c’è un po’ di ombra, ma l’ideale è di metterla in aree piuttosto fresche e ben ombreggiate.

Malattie e parassiti

La viola mammola non è immune a tutto! Una tra le principali minacce della pianta sono alcuni tipi di fungo che si può prevenire evitando gli eccessi di acqua.

Le piante sono estremamente importanti per noi e per l’ambiente in cui viviamo perché immettono ossigeno che respiriamo in atmosfera grazie alla fotosintesi clorofilliana.

Cosa ne pensate? Rispondete nei commenti.

(Foto da Gardenia)

Please follow and like us:
Pin Share

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *