virus zika cura possibile
Spread the love

La ricerca di cure efficaci contro il virus Zika sembra essere arrivata a una soluzione! Infatti, i ricercatori della BioCryst Pharmaceuticals hanno scoperto un farmaco che elimina il virus Zika. Tuttavia, attualmente gli esperimenti sono stati condotti sugli animali. La notizia che sta facendo il giro del mondo è stata pubblicata su La Stampa.

Il pericoloso virus Zika potrebbe essere finalmente eliminato una volta per tutte. Un buon risultato per i ricercatori e per i pazienti, anche se ancora i test non sono stati effettuati sull’uomo. Tuttavia, i dati sono molto positivi e dobbiamo essere ottimisti!

Il virus Zika non è letale come il virus Ebola e solamente un quinto delle persone colpite si ammala veramente. I sintomi sono molto tradizionali: febbre, eruzioni cutanee, dolori alle articolazioni e occhi rossi. Sembra anche che il virus Zika sia collegato ai casi di microcefalia nei neonati.

cos'è il virus zika
Il virus Zika non è letale come il virus Ebola.

Come è avvenuto l’esperimento?

I ricercatori hanno infettato un gruppo di topi immunodeficienti – privi di sistema immunitario – con il virus Zika. Successivamente, una parte degli animali è stata trattata con l’antivirale BCX4430. La somministrazione di questo antivirale ha eliminato in 7 topi su 8 il virus Zika.

Ragazzi, fino a oggi a nessuno era venuta la brillante idea di sviluppare un vaccino contro il virus Zika perché non si conosceva l’esatta pericolosità. Tuttavia, quando si è capito che il virus Zika ha un forte legame con i casi di microcefalia tra i neonati, è partita la ricerca di una cura efficace per eliminarlo per sempre.

Oggi potremmo essere arrivati a una svolta decisiva. Infatti, i primi esperimenti sui topi devono farci diventare ottimisti e dare una buona speranza perché è vero che… La speranza è l’ultima a morire!

Cosa ne pensate?

Please follow and like us:
Pin Share

Related Images:

Di aletave

Dottore in Scienze Naturali, copywriter e blogger. Fondatore di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *