Ecco 10 piante da balcone da avere assolutamente

piante balcone da avere

Gli appassionati non potranno farne a meno. Abbiamo tratto da Hellogreen.it le 10 piante da balcone a cui è difficile rinunciare. Anche perché, essendo sempreverdi, ci ricordano tutto l’anno la primavera.

10. Pino mugo

pino mugo pianta balcone

È una conifera nana che nella varietà “Gnom” è una pianta sempreverde facilissima da coltivare, resistente e che si adatta facilmente. Molto decorativa, conserva sui rami le pigne per circa due anni. Risulta per cui molto suggestiva. Viene anche utilizzata come pianta officinale per curare mal di gola e dolori muscolari grazie alle sue proprietà anti-infiammatorie.

9. Ginepro nano

ginepro nano piante balcone

Fa parte delle Cupressaceae. La sua altezza può variare da 1 a 10 metri e le sue foglie aghiformi sono di un colore verde-argento. Le bacche nascono verdi ma dopo circa un anno assumono una colorazione blu nerastra.

8. Rosmarino

rosmarino piante balcone

Pianta popolare per il suo utilizzo culinario. Appartenente alla famiglia delle Lamiacee ed è facile da coltivare in vaso, sul balcone, nell’orto e in giardino. Settembre è il mese ideale per piantare le talee.

7. Erica

erica piante balcone

Una pianta dalla bellissima fioritura che avviene in autunno, allietando gli occhi degli appassionati. I bellissimi fiori dal colore rosaceo e lilla restano sui rami per tutto l’inverno. I rami di erica sono utilizzati per produrre fiori secchi.

6. Acero giapponese

acero giapponese piante balcone

Utilizzato e molto apprezzato dagli appassionati di bonsai. La specie adatta per essere coltivata sul balcone è l’Acer japonicum, che si mantiene al di sotto dei 3-4 metri di altezza. Le sue foglie palmate in autunno si colorano di un bel rosso acceso. Hanno una crescita molto lenta.

5. Schefflera

schefflera piante balcone

È una splendida pianta da vaso che non supera i due metri di altezza. Le sue foglie sono palmate e molto grandi. Restano sui rami per tutto l’inverno. In appartamento o sul balcone non fiorisce. La temperatura ideale per mantenerla sana non deve uscire dal range compreso tra i 13° e i 25°.

4. Ruellia

ruellia piante balcone

Appartiene alla famiglia delle Acanthaceae ed è molto apprezzata per i suoi bellissimi fiori viola. Ha origine tropicale e non può sopravvivere al di sotto dei 5 ° C. Va posizionata in luoghi molto luminosi. In estate, però, va riparata dalla luce diretta del Sole.

3. Pilea

pilea piante balcone

Appartiene alla famiglia delle Urticaceae ed è amata per la facilità di coltivazione. Si tratta di una pianta molto decorativa. Arriva dall’Asia e dal centro America e non sopporta ristagni d’acqua e caldo eccessivo. Va, quindi, piazzata in zone ombreggiate in estate e luminose in inverno. Le temperature non devono calare al di sotto dei 10°C.

2. Pervinca major

Pervinca major piante balcone

Ha forma erbacea o arbustiva, ma ha la caratteristica di fornire una splendida fioritura estiva di colore blu-violetto. Si tratta di una pianta molto bella da esporre in terrazzo o sul balcone di casa. Ha bisogno di molta luce, frequenti innaffiature, terriccio fertile e leggermente acido. Va rinvasata tra gennaio e marzo spostandola in vasi più capienti. Attenzione a non ingerirla perché è tossica (occhio ai bambini!)

1. Nandina

nandina piante balcone

È molto diffusa e comune ed è ideale per essere coltivata sul balcone o sul terrazzo. Possiede foglie verdi eleganti e delicate dalle sfumature rosse e bronzo. In autunno compaiono grappoli di bacche rosse chiare.

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required