I Cetacei: i due sottogruppi

I Cetacei: i due sottogruppi
Spread the love

Balene, delfini e focene sono conosciuti collettivamente con il nome di Cetacei (un Ordine della Classe Mammiferi), derivante dal latino Caetaceus (grande animale marino) e dal greco κετοσ (mostro marino). Come tutti i Mammiferi sono Vertebrati omeotermi, respirano aria con i polmoni, si accoppiano e danno alla luce piccoli, già ad un elevato stadio di sviluppo, che allattano per molti mesi.I Misticeti sono caratterizzati dai fanoni (per filtrare il cibo dalla massa d’acqua), particolari formazioni laminari cornee a crescita continua distribuite a formare due serie di lamine appiattite, spesse circa 6 mm, che scendono dalla mascella superiore. Queste lamine hanno la forma di un triangolo rettangolo, con l’ipotenusa rivolta verso l’interno e con il cateto minore che fa da base. Il margine esterno del fanone è liscio mentre quello interno è sfrangiato. In alcune specie si possono trovare anche 400 fanoni per lato, distanziati l’uno dall’altro di circa 6 mm. Appartengono ai misticeti la balenottera azzurra, la megattera e la balena comune (tanto per citane qualcuno).

Gli Odontoceti. Questi Cetacei con denti sono un gruppo ricco di specie abbastanza eterogenee riunite in 9 famiglie.Soltanto 3 di queste sono presenti in Antartide. Fanno parte degli Odontoceti tutte le specie di delfini, l’orca assassina e il capodoglio.

Commenti

  • a thought by Morfologia e anatomia dei Cetacei -Scienze Naturali

    […] sapere qualcos’altro sui Cetacei? Ho trattato la classificazione di questi Mammiferi marini e ora entro nel merito andando a […]

    Rispondi

  • a thought by Spiaggiamento in massa in Nuova Zelanda -Scienze Naturali

    […] appartengono alla specie Globicephala melas, comunemente noto con il nome di globicefalo, un Cetaceo, ovvero un mammifero marino che fa parte dello stesso raggruppamento dei delfini: gli Odontoceti, […]

    Rispondi

  • a thought by Continuano le stragi di delfini -Scienze Naturali

    […] visibili sul suo fragile corpo indifeso. Nome scientifico Stenella coeruleoalba. E’ un Cetaceo, ovvero un mammifero marino con i denti (Odontoceti), per differenziarlo da quelli senza denti come […]

    Rispondi

  • a thought by Delfini spiaggiati e salvati !!! -Scienze Naturali

    […] abituato a imbattermi in video di massacro di delfini o balene: sono entrambi Cetacei, mammiferi marini con ghiandole mammarie per la produzione di latte utilizzato per nutrire i […]

    Rispondi

  • a thought by L'intelligenza dell'orca assassina, orca marina

    […] mari.L’orca, nome scientifico Orcinus orca è un mammifero marino appartenente al gruppo dei Cetacei, suddivisi in Odontoceti (quelli con i denti) e Misticeti (senza denti). L’orca appartiene ai […]

    Rispondi

  • a thought by Il suicidio dei delfini: è possibile? –

    […] la produzione del latte che viene utilizzato per nutrire i piccoli. In particolare, i delfini sono Cetacei Odontoceti (muniti di denti) per differenziarli dai Cetacei Misticeti (senza denti e che catturano […]

    Rispondi

  • a thought by Branco di delfini spiaggiati e salvati dai bagnanti

    […] Il numero di delfini spiaggiati sta aumentando durante gli ultimi anni: ciò sembra sia dovuto all’inquinamento acustico dei nostri mari. Questi animali marini si orientano sfruttando un sistema di eco-localizzazione molto sofisticato, che viene impiegato da tutti i Cetacei. […]

    Rispondi

  • a thought by Il raggruppamento dei Mammiferi – Scienze Naturali

    […] Hanno conquistato l’ambiente aereo (pipistrelli), terrestre e acquatico (pinnipedi e cetacei). […]

    Rispondi

  • a thought by Lo squalo bianco e la sua dieta "variegata" – Scienze Naturali

    […] e non va in un’unica direzione. Mangia Pinnipedi (foche e otarie, le sue prede preferite), Cetacei (delfini e balene), molluschi, crostacei, pesci e altri squali, se […]

    Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required